Servizio Civile


 Universale

NEW!  > Progetti Servizio Civile Nazionale - Bando Selezione


Responsabile Servizio Civile

Francesca Consigli

Ospedale Piero Palagi
Ufficio Servizio Civile - Villino Tendi - Viale Michelangelo, 41 50125 Firenze

Per informazioni rivolgersi ai numeri

  • Tel: 055/6937552 - 055/6937740
  • Fax: 055/6937573
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • email Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 Universale

NEW!  > Progetti Servizio Civile Nazionale - Bando Selezione


Responsabile Servizio Civile

Francesca Consigli

Ospedale Piero Palagi
Ufficio Servizio Civile - Villino Tendi - Viale Michelangelo, 41 50125 Firenze

Per informazioni rivolgersi ai numeri

  • Tel: 055/6937552 - 055/6937740
  • Fax: 055/6937573
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • email Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Servizio Civile Regionale

 


 

SERVIZIO CIVILE REGIONALE 

 Con la Legge Regionale n.35 del 25 luglio 2006 viene istituito in Toscana il Servizio Civile Regionale

“al fine di favorire la formazione dei giovani ai valori di giustizia e solidarietà e di promuovere la partecipazione sociale e l’educazione alla cittadinanza attiva e solidale” (Art. 1).  
L’esperienza di volontariato nel Servizio Civile Regionale  è consentita a giovani residenti in Toscana o ivi domiciliati per motivi di studio o di lavoro, propri o di almeno uno dei genitori, che siano di età compresa tra 18 e 30 anni.

La durata del Servizio Civile Regionale è di dodici mesi; l’impegno settimanale richiesto varia per ogni
progetto ma non può essere inferiore a 25 ore o superiore a 30 ore settimanali.

La domanda deve essere presentata direttamente all’Ente che ha predisposto il progetto.
Non possono presentare domanda coloro che hanno già prestato servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altre regioni. Inoltre coloro che abbiano avuto o abbiano in corso un qualsiasi rapporto di lavoro con l’ente in cui dovranno prestare servizio civile regionale, non possono presentare domanda al medesimo ente.

Ogni Ente effettua la selezione dei giovani che hanno presentato domanda, predispone una graduatoria e la invia alla Regione. Successivamente la Regione Toscana approva l’elenco dei soggetti ammessi al servizio per ciascun progetto finanziato e dispone l’avvio dei giovani specificando la data di inizio del servizio e le condizioni generali di partecipazione al progetto.

Ai soggetti impiegati nei progetti di servizio civile regionale spetta un assegno di natura non retributiva analogo a quello previsto per il servizio civile nazionale (attualmente 433,80 euro netti al mese), diminuito o aumentato fino ad un massimo del 20% in ragione del diverso impegno settimanale richiesto.

La Regione Toscana garantisce ai soggetti impiegati nei progetti:
·    la copertura assicurativa per i rischi contro gli infortuni e la responsabilità civile, relativamente ai 
danni da essi subiti o cagionati durante l’espletamento del servizio
·    la valutazione nei concorsi pubblici banditi dalla Regione e nelle selezioni pubbliche indette da enti regionali, finalizzati alla costituzione di un rapporto di lavoro, sia a tempo determinato che indeterminato, dal periodo di servizio civile effettivamente prestato con gli stessi criteri e modalità del servizio prestato con gli stessi criteri e modalità del servizio prestato presso enti pubblici.
L’attività svolta nell’ambito dei progetti di Servizio Civile Nazionale e Regionale non determina l’instaurazione di alcun rapporto di lavoro.

vedi >bandi,progetti,selezioni,graduatorie.

vedi > Servizio Civile - Regione Toscana 

Servizio Civile Nazionale

  

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 

Tutti i progetti della AUSL Tc avviati nel 2017: Firenze|Empoli|Prato|Pistoia

 

Il S.C.N., istituito con la Legge 64/2001, dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente
Volontaria. Esso è un modo di difendere la patria, il cui “dovere” è sancito dall’articolo 52 della Costituzione; una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, quanto alla condivisione di valori comuni e fondanti l’ordinamento democratico. 
Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio civile volontario, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile  nel corso della vita lavorativa; il servizio civile volontario ha per i giovani una forte valenza educativa e formativa, è una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva. 
Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, servizio civile all’estero.

Il Servizio Civile Nazionale è una opportunità messa a disposizione dei giovani di età dai 18 ai 28 anni che siano in possesso dei requisiti richiesti dal bando che può essere consultato e scaricato dal sito www.serviziocivile.gov.it, dal sito della Regione Toscana -per i bandi di proprio interesse - e dal sito www.asf.toscana.it

L’impegno settimanale richiesto ai giovani è di 30 ore settimanali ed ai soggetti impiegati nei progetti di servizio civile nazionale spetta un rimborso di 433,80 euro netti al mese.

La domanda deve essere presentata direttamente all’Ente che ha predisposto il progetto.
Per ogni bando deve essere presentata una sola domanda per un solo progetto prescelto.
Non possono presentare domanda coloro che hanno già prestato servizio civile nazionale.

La domanda di partecipazione, in carta semplice, deve essere redatta utilizzando il modello allegato al bando e deve contenere l’indicazione del progetto prescelto ed essere corredata di tutti i documenti richiesti da suddetto bando.

Ogni Ente effettua la selezione dei giovani che hanno presentato domanda e predispone una graduatoria e la invia all’Ufficio Nazionale Servizio Civile che successivamente approva tutte le graduatorie e con proprio provvedimento dispone l’avvio al servizio dei volontari specificando la data di inizio del servizio e le condizioni generali di partecipazione al progetto.

Ai volontari impiegati nei progetti è garantita:
·    la copertura assicurativa per i rischi contro gli infortuni e la responsabilità civile, relativamente ai 
danni da essi subiti o cagionati durante l’espletamento del servizio
·    l’erogazione, a cura del servizio sanitario regionale, senza oneri per gli interessati, delle prestazioni sanitarie propedeutiche o connesse all’attività di servizio civile
·    la valutazione nei concorsi pubblici del periodo di servizio civile effettivamente prestato con le stesse modalità del servizio prestato presso enti pubblici .

L’attività svolta nell’ambito dei progetti si servizio civile non determina l’instaurazione di un rapporto di lavoro.

vedi > Bandi,progetti,selezioni e graduatorie.

vedi > Servizio Civile Nazionale

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.