Notizie

Vega Onlus dona alla pediatria del San Giuseppe una sonda ecografica La cerimonia domani mattina alla presenza dell’Assessore Saccardi e del Sindaco Barnini

Scritto da Vania Vannucchi 

Domani venerdì 8 febbraio alle ore 9.30 una delegazione della “Vega Onlus”, fondata e gestita dal personale della 46ª Brigata Aerea di Pisa donerà all’ospedale San Giuseppe di Empoli una nuova sonda ecografica. La cerimonia si svolgerà all’interno del reparto pediatrico diretto dal dottor Roberto Bernardini insieme alla coordinatrice ostetrica Paola Martini.

Partecipano l’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi, il presidente Commissione

Sanità Regione Toscana Stefano Scaramelli, il consigliere regionale Enrico Sostegni, il sindaco Brenda Barnini e il direttore generale Paolo Morello Marchese.

La “Vega Onlus” sarà rappresentata dai piloti A. Marco, D. Francesco e V. Martin e dall’operatore di bordo G. Gioacchino.

E’ la seconda donazione consecutiva per l'Ospedale San Giuseppe diretto dal dottor Luca Nardi, da parte di “Vega Onlus”, grazie alla quale la pediatria si potenzia ancora di più: la sonda lineare multifrequenza è uno strumento importante per la visualizzazione e lo studio di patologie a carico dei tessuti molli, dei linfonodi e delle anche oltre che per le ecografie polmonari. L’utilizzo dello strumento, direttamente al letto del piccolo paziente, permette spesso di evitare una radiografia del torace riducendo l’esposizione del bambino o neonato a radiazioni.

L’anno scorso la “Vega Onlus” aveva donato, sempre al reparto pediatrico, un elettrocardiografo altamente tecnologico per i piccoli nati.

L’Associazione “Vega Onlus” . E’ composta soprattutto da appartenenti ed ex appartenenti al 50° Gruppo (ma è aperta a chiunque si riconosca negli scopi dello Statuto). Essa è nata per far rivivere lo spirito di altruismo e solidarietà dei cinque membri dell’equipaggio che perse la vita a seguito del tragico incidente aereo sull’aeroporto di Pisa nel 2009.

Non è la prima volta che Vega onlus si occupa di reperire fondi per donazioni con scopi di solidarietà sociale, sia in Italia che nel mondo, in particolare a favore dei bambini. Fra le molte collaborazioni a scopo benefico, quelle con l'Associazione Mondo Bimbi Toscana per l'adozione a distanza di due bambini in Madagascar e la costruzione di due aule scolastiche, con Agbalt di Pisa per arredare alcune strutture ricettive dove ospitare i bambini che effettuano cure oncologiche presso l'ospedale di Pisa, struttura a cui, insieme anche all’Istituto Stella Maris di Calambrone, sono stati donati macchinari e strumentazioni. Continui e attenti rimangono negli anni anche il sostegno e la solidarietà alle famiglie dei colleghi caduti nell’incidente aereo.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.