Notizie

Visite gratuite per famiglie al museo dell’ospedale più antico di Firenze, è l’iniziativa promossa dalla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus

Scritto da Elena Cinelli

Il museo dell’ospedale più antico di Firenze apre le sue porte alle famiglie con una serie di visite speciali rivolte ai bambini e i loro genitori. L’iniziativa è promossa ed organizzata dalla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus nell’ambito di un progetto di alternanza scuola lavoro con l’ITT Marco Polo di Firenze.

 

L’evento consiste in visite guidate un sabato al mese per scoprire le prestigiose opere d’arte, tra dipinti, affreschi, sculture ed arredi di grande valore che negli anni sono state donate all’ospedale Santa Maria Nuova, esempio di eccellenza all’interno del patrimonio artistico, culturale e sanitario italiano.

 

Il primo appuntamento è sabato 23 febbraio proseguendo con altri 3 incontri nei mesi successivi (sabato 23 marzo, sabato 13 aprile, sabato 4 maggio).

“Questa iniziativa- afferma Giancarlo Landini Presidente della Fondazione SMN- vuole aprire sempre di più alla città questo percorso museale che è veramente unico .Un percorso artistico in un ospedale storico che conta 730 anni di attività ed è ancora in piena funzione nel centro storico.

Cosa è stata e cosa è Santa Maria Nuova per Firenze è ancora ampiamente poco conosciuto. Abbiamo pensato di aprirlo alle famiglie per far comprendere ai cittadini di Firenze di tutte l’età una storia artistica, sanitaria ed umana di assoluto rilievo.”

Le visite sono suddivise in due turni (mattutino dalle ore 10.30 e pomeridiano alle ore 15.30) nel corso dei quali i visitatori potranno godere di percorsi differenziati all’interno del museo secondo la loro fascia d’età. Per i più piccoli sarà inoltre organizzato uno spazio dove verranno proposti giochi e laboratori a tema. Le visite sono ad ingresso libero senza prenotazione fino ad esaurimento posti.

Per informazioni è possibile scrivere: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.