logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana centro

Empoli | Firenze| Pistoia | Prato

Notizie

Ancora alta l’aspettativa di vita dei residenti nell’Azienda USL Toscana centro. I valori più elevati della Toscana

Scritto da Daniela Ponticelli, lunedì 6 agosto 2018

Firenze – Continua a crescere l’aspettativa di vita dei residenti nell’Azienda USL Toscana centro (comprendente i territori di Empoli, Firenze, Pistoia e Prato) occupando ancora il vertice nella classifica regionale: 86,2 anni nelle femmine e 81,6 nei maschi. Siamo sui livelli più alti al mondo, in particolare nella zona metropolitana tra Firenze, Prato ed Empoli, con un picco di 86,5 nelle femmine dell’area fiorentina sud-est.

Si conferma, quindi, l’ulteriore incremento dell’aspettativa di vita nei territori dell’Azienda USL Tc che, con l’eccezione dei quattro comuni dell’area pisana, sono riconducibili alla Provincia di Firenze (86,3 le femmine; 82 i maschi), Prato (85,9 le femmine; 81,2 i maschi) e Pistoia (85,8 le femmine; 81 i maschi).

La speranza di vita alla nascita continua quindi ad aumentare e 1.627.964 cittadini (maschi: 782.854; femmine: 845.110) che risiedono nei 73 comuni dell’Azienda USL Tc sono in assoluto i più longevi.

La speranza di vita, si ricorda, secondo L’OMS, è un indicatore fondamentale che rispecchia lo stato sociale, ambientale e sanitario in cui vive una popolazione e quindi il suo stato di salute.

Il direttore sanitario precisa, inoltre, che è anche fondamentale l’adesione della popolazione alle campagne di prevenzione, come ad esempio quelle vaccinali e agli screening che prevengono e riducono l'insorgenza di patologie e quindi, anche la mortalità. 

L’Azienda USL Toscana centro è la seconda in Italia per dimensione demografica, dopo quella metropolitana di Milano.

I residenti sono il 43,4% del totale dei toscani ed 1 su 3 vive nei due Comuni di Firenze e Prato. L’area pratese è anche la zona-distretto più popolosa con oltre 250.000 abitanti. Oltre metà degli assistiti vivono nel territorio della precedente AUSL fiorentina (51,6%), mentre gli altri sono distribuiti in modo piuttosto simile tra le altre aree territoriali di Pistoia (18%), Prato (15,6%) ed Empoli (19,9%).

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.