In distribuzione nella provincia di Firenze i buoni acquisto per i prodotti senza glutine.

Scritto da Ufficio Stampagiovedì 21 dicembre 2017

  

Firenze - Anche per il 2018 la Regione Toscana garantisce ai celiaci l’acquisto gratuito dei prodotti alimentari senza glutine presso gli esercizi convenzionati (farmacie, parafarmacie, grande distribuzione e negozi alimentari dedicati). Con questa iniziativa l’assessorato alla salute, ormai da anni, cerca di andare incontro alle esigenze dei celiaci e di semplificare loro la vita.

I buoni per l’acquisto di prodotti senza glutine, per i primi 6 mesi dell'anno 2018, sono in distribuzione per tutti gli aventi diritto presso le sedi USL Toscana centro della provincia di Firenze. Da Luglio 2018 entrerà in vigore un nuovo sistema di erogazione di questi prodotti basato sulla tessera sanitaria, mandando in pensione i buoni cartacei.

Gli assistiti potranno trovare i propri buoni nelle varie sedi dove è prevista la distribuzione. L’individuazione della propria sede di ritiro sarà facilmente identificabile conoscendo il codice di avviamento postale (CAP) della residenza:

Quartieri da 1 a 5 di Firenze

Presidio San Salvi - Farmaceutica Territoriale

CAP 50126, 50131, 50132, 50133, 50135, 50136, 50137  

Via di San Salvi, 12 Farmacia Territoriale - lunedi 10,30-12,30 martedi 10,30-12,30 mercoledi10,30-12,30 giovedi 10,30-12,30 / 14,30-17,00 venerdi chiuso 

Presidio Lungarno Santa Rosa

CAP 50121 50122 50123 50124 50125, 50129, 50142 50143 50144  

Lungarno S. Rosa, 13 Firenze - lunedi 14,00 - 18,00 martedi 14,00 - 18,00 mercoledi 14,00 - 18,00

giovedi 14,00 - 18,00 venerdi 14,00 - 18,00  

Presidio Morgagni

CAP 50127, 50134, 50139, 50141, 50145  

V.le Morgagni, 33 lunedi 14,00 - 18,00 martedi 14,00 - 18,00 mercoledi 14,00 - 18,00

giovedi chiuso venerdi 14,00 - 18,00

Zona Nord-Ovest

Presidio Sesto Fiorentino -

cap 50019  

Via Gramsci 561 lunedi 9,00 - 18,00 martedi 9,00 - 18,00 mercoledi 9,00 - 18,00 giovedi 9,00 - 13,00 venerdi 9,00 - 18,00  

Presidio Campi Bisenzio

cap 50013

 Via Rossini, 2 lunedi chiuso martedi 9,00 - 12,00 mercoledi 9,00 - 12,00 giovedi chiuso

venerdi 9,00 - 12,00

Presidio Calenzano

cap 50041

 P.za Costituzione, 1 lunedi chiuso martedi 9,00 - 12,00 mercoledi chiuso giovedi 9,00 - 12,00venerdi chiuso  

Presidio Vaglia

cap 50036 

Via Fiorentina Pratolino lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 8,00- 11,00 giovedi chiuso

venerdi chiuso

Presidio Fiesole

cap 50014

 Via della Piazzola 68 Camerata lunedi chiuso martedi 8,00 -12,00 mercoledi chiuso giovedi 14,00 - 17,00

venerdi 8.00-12.00  

Presidio Scandicci -

cap 50018

 Via Vivaldi – Scandicci lunedi 9,00 - 18,00 martedi 9,00 - 18,00 mercoledi 9.00 - 18,00 giovedi 9,00 - 13,00 venerdi 9,00 - 18,00  

Presidio Lastra a Signa

cap 50055 50058 

Via Livornese, 277 - Lastra a Signa lunedi 14,00 - 18,00 martedi 14,00 - 18,00 mercoledi chiuso

giovedi chiuso venerdi 9,00 - 12,00

zona Sud Est

Presidio Bagno a Ripoli

cap 50012  

Via D. Alighieri, 36 Bagno a Ripoli lunedi chiuso martedi 8,00-12,00 mercoledi chiuso giovedi 8,00-12,00 venerdi chiuso 

Presidio Pelago

cap 50060 - 50065 - 50068

 Via Erice Bettini, 11 - Pelago lunedi 9,30-12,30 martedi 9,30-12,30 mercoledi 9,30-12,30 giovedi chiuso venerdi chiuso

Presidio S. Casciano V. P.

cap 50020 50021 50022 50023 50024 50025 50026

 Via del Cassero, 19/a S. Casciano V. P. lunedi 8-12 / 14-18 martedi 8,00-12,00 mercoledi 8,00-12,00 giovedi 8,00-12,00 venerdi 8,00-12,00 sabato 8,00-12,00

Presidio Impruneta -

cap 50023 

Via P. Giovanni, XXIII, Impruneta lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 8,30-12,00 giovedi chiuso venerdi 8,30-12,00

presidio Greve in Chianti

cap 50022 50023 50024 50025 50026 50027

Via della Pace, 1, Greve in Chianti lunedi 8,00-12,00 martedi 8,00-12,00 mercoledi 8,00-12,00

giovedi 8,00-12,00 venerdi 8,00-12,00 sabato 8,00-12,00

Figline Valdarno

cap 50063  

Ospedale Serristori lunedi 10,00 - 12,00 martedi chiuso mercoledi 10,00 - 12,00 giovedi chiuso

venerdi 10,00 - 12,00  

Incisa Val d'Arno

cap 50064

Via Roma, 12/a Incisa V.A. lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 10,00 - 12,00 giovedi chiuso venerdi chiuso

Reggello -

cap 50066 

P.za IV Novembre, 4, Reggello lunedi 8,30 - 13,30 martedi 8,30 - 13,30 mercoledi chiuso

giovedi 8,30 - 13,30 venerdi chiuso 

Rignano sull'Arno

cap 50067 

P.za dei Martiri, 6, Rignano s/A lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 9,00-12,00

giovedi chiuso venerdi 9,00-12,00  

Tavarnelle V. Pesa

cap 50028 50012

Via Naldini 44 Tavarnellelunedi chiuso martedi 8,00-10,00 mercoledi chiuso giovedi chiuso

venerdi chiuso sabato 8,00-10,00 

San Godenzo

cap 50060  

P.za del Comune, San Godenzo lunedi 8,00 - 10,00 mar - ven chiuso  

Londa

cap 50060  

Via Falcone, 9, Londa lunedi 10,30 - 12,30 mar - ver chiuso 

Zona Mugello  

Vicchio

cap 50039  

Largo Corsinovi, 1/2, Vicchio lunedi chiuso martedi 8,30 - 12,30 mercoledi chiuso

giovedi 8,30 - 12,30 venerdi chiuso

Dicomano

cap 50062

 P.za Repubblica, 1, Dicomano

lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 8,30 - 12,30 giovedi chiuso

venerdi chiuso sabato 8,30 - 12,30  

Firenzuola

cap 50033 

P.za S. Antonio, 13, Fiorenzuola lunedi 8,30 - 12,30 martedi chiuso mercoledi chiuso

giovedi 8,30 - 12,30 venerdi chiuso

Barberino Mugello

cap 50031

 Via 1 Maggio, 26, Barberino lunedi chiuso martedi chiuso mercoledi 8,30 - 12,30 giovedi chiuso

venerdi chiuso sabato 8,30 - 12,30  

Scarperia

cap 50038

 Via Lippi, 5, Scarperia lunedi chiuso martedi 8,30 - 12,30 mercoledi chiuso giovedi chiuso

venerdi 8,30 - 12,30  

Marradi

cap 50034 

Via Campana, 1, Marradi lunedi 8,30 - 12,30 martedi chiuso mercoledi chiuso giovedi 8,30 - 12,30 venerdi chiuso 

Borgo S. Lorenzo - San Piero a Sieve

cap 50032 - 50037 

Viale Resistenza Angolo Via Gobetti - Borgo S. Lorenzo lunedi 8,30 - 12,30 martedi 8,30 - 12,30 / 14,30-18,00

mercoledi 8,30 - 12,30 giovedi 8,30 - 12,30 / 14,30-18,00 venerdi 8,30 - 12,30

zona Empolese

Via R. Sanzio 32/B Sovigliana - (Vinci)

lunedi 9,00 - 13,00 martedi 9,00 - 13,00 / 14.00 - 17.00 mercoledi 9,00 - 13,00 giovedi 9,00 - 13,00

venerdi 9,00 - 13,00

 

La distribuzione avverrà fino al 19 Gennaio 2018 negli orari e nelle suddette sedi, mentre dal 22 gennaio la distribuzione continuerà soltanto nella sede di San Salvi. Per quanto riguarda invece l'ambito Empolese la distribuzione avverrà nell’attuale sede di Sovigliana fino al 12 gennaio p.v.

I buoni potranno essere consegnati ai diretti interessati oppure a loro delegati; in questo caso chi ritira dovrà presentarsi munito di delega scritta, accompagnata da fotocopia del documento di identità del delegante. Per i minori è necessario uno dei genitori ai quali sarà fatta firmare dichiarazione di esercizio della patria potestà.

Primo impianto di pacemaker senza fili eseguito nella cardiologia dell’Ospedale Santo Stefano di Prato Una metodica innovativa e mininvasiva

Scritto da Vania Vannucchi , giovedì 14 dicembre 2017  

Prato – Eseguito con successo, questa mattina, nella Cardiologia dell’Ospedale Santo Stefano di Prato, diretta dal dottor Francesco Bellandi, il primo impianto di pacemaker senza fili.

L’applicazione del pacemaker permette la correzione dei disturbi dell’attività del cuore legati ad anomalie del ritmo cardiaco. Il paziente, un uomo di 73 anni, già portatore di un pacemaker tradizionale aveva sviluppato una infezione della tasca del catetere.

Ad eseguire l’intervento la dottoressa Tiziana Giovannini, responsabile di Elettrofisiologia della cardiologia di Prato con il tutoraggio della professoressa Maria Grazia Bongiorni dell’Università di Pisa insieme all’ èquipe medica ed infermieristica del laboratorio di elettrofisiologia.   

La tecnica utilizzata è innovativa e consiste nel posizionare e poi ancorare all’interno del ventricolo destro un pacemaker di piccole dimensioni ( circa due centimetri con un peso di  2 grammi). L’inserimento del sistema di stimolazione intracardiaca avviene attraverso la vena femorale, a livello dell’inguine. Si tratta di un tubicino flessibile dello spessore di alcuni millimetri che attraverso una progressiva dilatazione della vena, raggiunge il ventricolo, sede dell’impianto.

I vantaggi di questa nuova tecnica mininvasiva di impianto di pacemaker sono sicuramente l’assenza di incisioni nel torace, l’assenza di tumefazioni o anomalie correlate alla tasca sottocutanea e l’ assenza di fili all’interno delle vene, eliminando così il rischio di potenziali complicanze legate alla procedura tradizionale.

Il paziente, sottoposto a questa tipologia d’impianto potrà essere dimesso in tempi brevi e ritornare a svolgere la sue attività quotidiane.

La metodica trova, come indicazione principale, la risoluzione di situazioni particolarmente complesse come ad esempio una infezione della tasca di un pacemaker tradizionale inserito a livello sottocutaneo.    

Musica per la salute: l’associazione culturale “cori ensamble” porta gli auguri musicali nei presidi ospedalieri

Scritto da Ufficio stampa, mercoledì 6 dicembre 2017

Firenze - Come ogni anno l'Associazione Culturale “Cori Ensemble”, con il progetto Musica per la Salute, porterà gli auguri di Natale cantati negli ospedali con le modalità consuete:

Musica in Cappella; Passaggio Musicale nelle Sale d'attesa; Passaggio Musicale in Corsia

Le performance consistono nell’esibizione di un coro che negli anni ha studiato un repertorio da eseguire adatto all'ambiente di cura. Un’intensità leggera, un movimento coreografico leggero e veloce e un’attenzione particolare a non interferire con le normali attività lavorative, sono le caratteristiche principali del progetto musicale. Il coro si esibirà con una divisa riconoscibile ed un cartellino di riconoscimento con il nome della Corale di appartenenza.

Sono 9 le performance in calendario da oggi al 21 dicembre, suddivise per modalità d’esecuzione:

Musica in Cappella - oggi mercoledì 6 dicembre alle ore 18.00 Ospedale S. Giovanni di Dio

Passaggi Musicali in Hospice - Martedi 19 ore 17.00 Hospice Oblate; Mercoledi 20 ore 15.00 Hospice S. Felice a Ema; ore 17.00 Hospice S.Giovanni di Dio

Passaggi Musicali nelle Sale d’attesa - Sabato 16 ore 10.00 Ospedale del Mugello; lunedi’ 18 ore 10.00 Ospedale Santa Maria Nuova; Giovedi 21 ore 10.00 Ospedale Santa Maria Annunziata

Materiale informativo sull’attività del coro sarà reperibile nei reparti per chiunque lo richieda. L’invito a partecipare è aperto a degenti, operatori sanitari e ospiti.

Nel caso di fotografie ad esclusivo uso didattico e documentaristico sarà richiesta la firma di una liberatoria da parte dei soggetti ripresi

Gioco d’azzardo: un corso di formazione per gli operatori degli esercizi pubblici, giovedì 30 novembre

Scritto da Vania Vannucchi , martedì 28 novembre 2017  

 

Prato - Gioco d’azzardo: formazione e sensibilizzazione degli operatori degli esercizi pubblici è il tema dell’incontro che si terrà giovedì 30 novembre 2017 dalle  ore 10.00 alle 12.00 in Sala delle Vele, Piazza Ospedale, 5 Prato. L’incontro è promosso dal Servizio Dipendenze di Prato dell’Azienda Usl Toscana centro e dal Comune di Prato. L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti gli esercizi pubblici nei quali viene effettuata attività di gioco d’azzardo lecito.

Una parte del corso sarà dedicata all’ informazione e alla sensibilizzazione relativamente agli aspetti clinici ed ai rischi della dipendenza da gioco d’azzardo in modo da favorire la prevenzione e la riduzione degli eccessi del gioco patologico attraverso il riconoscimento delle situazioni a rischio e l’attivazione della rete di sostegno e cura dei pazienti e delle loro famiglie. Saranno anche affrontati gli aspetti giuridici ed i riferimenti normativi che regolano il settore del gioco d’azzardo.

Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Non è necessaria la prenotazione. Per informazioni telefonare al Servizio per le Dipendenze di Prato 0574/807401  7.30-10.30 e 12.00-13.00.

Nel 2016 gli utenti che si sono rivolti al Servizio dipendenze di Prato con diagnosi di “gioco d’azzardo patologico” sono stati 185. Il 12,4 % donne e l’87,6% uomini, il rapporto maschi/femmine è pari a 6,9 e la percentuale dei nuovi utenti è stata dell’11,9%.

Gli utenti seguiti nel triennio 2014 - 2016 dal Serd di Prato  mostrano un incremento: nel 2014 sono stati 149 e nel 2015 il numero era di 172.

Guasto nella rete informatica, alcune attività interrotte al Presidio territoriale di via Giubilei

Scritto da Ufficio Stampa , giovedì 23 novembre

A causa di un guasto alla rete Internet e alla rete Dati, alcune attività del Presidio territoriale di via Giubilei, 16 sono interrotte: prelievi ematici, pratiche amministrative, prenotazioni Cup, prenotazioni telefoniche, e restituzione referti ematici.

Il personale tecnico sta lavorando per ripristinare quanto prima la piena attività.

L’ Azienda sanitaria si scusa con i cittadini per gli eventuali disagi arrecati.

Trasporti sanitari garantiti come sempre anche, e soprattutto, per i malati oncologici. Cambia solo la prescrizione

Sabato 18 novembre 2017
 

Pistoia  “Sono garantiti come sempre i trasporti sanitari per i pazienti che devono eseguire chemio o radioterapia, in qualsiasi territorio, compreso quello della Montagna pistoiese” Lo precisa l’Azienda USL Toscana centro.

Il medico specialista del centro dove viene eseguita la terapia valuta se il paziente, in seguito al trattamento, ha necessità di essere accompagnato e, in questo caso, esegue direttamente la richiesta di trasporto con auto ed accompagnatore.

Nessuna regola prescrittiva è stata variata, ma a tutti i medici è stato spedito il documento allegato per informare i pazienti sulle modalità ed opportunità di questo servizio che la Regione Toscana è una delle poche ad erogare.

Nulla, quindi, cambierà per gli aventi diritto all’importante servizio che continuerà ad essere assicurato regolarmente anche nei Comuni di Abetone, Cutigliano e San Marcello-Piteglio.