A Prato quasi tremila persone assistite al domicilio anche nel mese di agosto

Scritto da Paola Baroni

Continua a pieno ritmo anche in nei mesi estivi l’attività domiciliare sul territorio di Prato e nei comuni limitrofi. Persone anziane ma anche più giovani o bambini che per problemi di salute hanno bisogno di cure e di assistenza al domicilio, anche nei mesi più caldi dell’anno possono contare sul servizio domiciliare che sul territorio pratese viene svolto dagli infermieri (a Poggio a Caiano con le modalità nuove del cosiddetto infermiere di famiglia) in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri.

Leggi tutto...

Lavori programmati di manutenzione network su linee dati nei giorni 7 e 8 agosto

Scritto da Ufficio stampa

A seguito di una necessaria attività di manutenzione, nelle giornate di mercoledì 7 e giovedì 8 agosto, alcune linee dati aziendali subiranno l’arresto di circa un’ora.

Il giorno 7 agosto, nella finestra oraria dalle ore 01:00 alle ore 05:00:Hospice ex Oblate (Firenze); Poliambulatorio delle Piagge (Firenze); Distretto Gramsci, Sesto Fiorentino; linea di collegamento Farmacia di Careggi.

il giorno 8 agosto, nella finestra oraria dalle ore 01:00 alle ore 05:00:RIS PACS dell'ospedale di San Giovanni di Dio.

Obitorio presidio di San Marcello: domani arrivano i nuovi condizionatori e saranno subito istallati

Scritto da Daniela Ponticelli

Si era già attivata l’Azienda Sanitaria per la sostituzione dei condizionatori all’obitorio del presidio di San Marcello dopo aver attivato i tecnici per cercare di riparare gli attuali. La problematica, quindi, era già all’attenzione della direzione sanitaria del Pacini, consapevole del fatto che il non funzionamento dell’impianto stava causando disagi ai congiunti con i quali si scusa.

Leggi tutto...

Decesso in pronto Soccorso di una paziente americana: stamattina pre-analisi degli eventi e della documentazione

Scritto da Daniela Ponticelli

Si è svolta stamattina la pre-analisi degli eventi ed è stata esaminata la documentazione sanitaria ed il percorso assistenziale relativi alla paziente americana, residente a Pistoia di 74 anni, deceduta nei giorni scorsi nel pronto soccorso dell'ospedale San Jacopo.

La pre-analisi è stata condotta dal rischio clinico aziendale per accertare l’adesione alle procedure diagnostiche e terapeutiche e verificare l'attività organizzativa svolta nel pronto soccorso nella notte del decesso. Hanno inoltre fornito il loro contributo attivo il personale medico e infermieristico del DEA unitamente alla direzione sanitaria ed infermieristica del presidio San Jacopo.

Per quanto riguarda la patologia riscontrata dai medici nella paziente essa sarà provata solo dall’esame autoptico definitivo.

Quanto acquisito oggi sarà discusso all’interno dell’Audit clinico che è stato programmato per la fine di agosto e svolto in collaborazione con il rischio clinico regionale.

Pulsanti antiaggressione nell’area Triage del Santo Stefano di Prato. In arrivo altre misure di videosorveglianza interna

Scritto da Paola Baroni

Nuova misura di sicurezza per tutelare gli operatori sanitari al Santo Stefano di Prato. Due pulsanti antiaggressione sono stati posizionati al Triage, vicino ai banconi dell’accettazione. I due dispositivi sono in collegamento diretto con la centrale delle guardie giurate dell’ospedale. L’iniziativa rientra nel piano antiaggressione aziendale per contrastare atti di violenza nei confronti degli operatori sanitari, infermieri e medici soprattutto, tra le categorie professionali più a rischio.

“Siamo molto soddisfatti di queste due nuove misure che rappresentano un’ulteriore garanzia di sicurezza per chi lavora al Pronto Soccorso – dichiarano il direttore dell’ospedale Santo Stefano, Daniela Matarrese e il direttore del Pronto Soccorso di Prato nonché capo dipartimento dell’emergenza urgenza aziendale, Simone Magazzini – La sicurezza del personale sanitario rispetto al rischio di aggressioni è una tematica a cui l’Azienda riserva da tempo una particolare attenzione. Per il nostro ospedale sono in corso altre procedure per il potenziamento della videosorveglianza interna”.

Il presidio di Prato sarà dotato anche di nuovi sistemi di videosorveglianza, per la cui installazione mancano ancora autorizzazioni sia esterne che interne all’Azienda, in particolare per le aree di lavoro più a rischio per gli operatori sanitari, quale quella del Triage del Pronto Soccorso.

Da tempo la direzione generale ha intrapreso iniziative di tutela della sicurezza per i lavoratori del Santo Stefano di Prato, dalla presenza continuativa di due guardie armate nelle 24 ore a un’ulteriore vigilanza armata dalle 20 alle 6 del mattino, con la presenza della vigilanza anche nel pomeriggio prefestivo e nelle ore diurne del festivo.

 

Punto prelievi di Gambassi Terme: da domani è attivo nella nuova Casa della Salute in via Volterrana

Scritto da Elena Cinelli

Da domani sarà attivo il punto prelievi all’interno della nuova Casa della Salute di Gambassi Terme in via Volterrana, 31. Il servizio è garantito settimanalmente, ogni mercoledì dalle ore 7 alle ore 8,30, ed è possibile usufruirne senza prenotazione recandosi direttamente al primo piano della struttura nel giorno dedicato ai prelievi ematici.

Durante il periodo dei lavori di realizzazione della Casa della Salute il servizio prelievi, per permetterne il regolare svolgimento, è stato temporaneamente trasferito all’interno dello stabilimento “Terme della Via Francigena”. L'Azienda Usl ringrazia la struttura per la disponibilità dimostrata.

L’ambulatorio prelievi è una delle attività presenti all’interno della Casa della Salute di Gambassi Terme che sarà inaugurata venerdì mattina.