Guasto nella rete informatica, alcune attività interrotte al Presidio territoriale di via Giubilei

Scritto da Ufficio Stampa , giovedì 23 novembre

A causa di un guasto alla rete Internet e alla rete Dati, alcune attività del Presidio territoriale di via Giubilei, 16 sono interrotte: prelievi ematici, pratiche amministrative, prenotazioni Cup, prenotazioni telefoniche, e restituzione referti ematici.

Il personale tecnico sta lavorando per ripristinare quanto prima la piena attività.

L’ Azienda sanitaria si scusa con i cittadini per gli eventuali disagi arrecati.

Trasporti sanitari garantiti come sempre anche, e soprattutto, per i malati oncologici. Cambia solo la prescrizione

Sabato 18 novembre 2017
 

Pistoia  “Sono garantiti come sempre i trasporti sanitari per i pazienti che devono eseguire chemio o radioterapia, in qualsiasi territorio, compreso quello della Montagna pistoiese” Lo precisa l’Azienda USL Toscana centro.

Il medico specialista del centro dove viene eseguita la terapia valuta se il paziente, in seguito al trattamento, ha necessità di essere accompagnato e, in questo caso, esegue direttamente la richiesta di trasporto con auto ed accompagnatore.

Nessuna regola prescrittiva è stata variata, ma a tutti i medici è stato spedito il documento allegato per informare i pazienti sulle modalità ed opportunità di questo servizio che la Regione Toscana è una delle poche ad erogare.

Nulla, quindi, cambierà per gli aventi diritto all’importante servizio che continuerà ad essere assicurato regolarmente anche nei Comuni di Abetone, Cutigliano e San Marcello-Piteglio.

Obitorio di Empoli da lunedì le sale nuovamente presidiate h24

 

Scritto da Daniela Ponticelli, giovedì 16 novembre 2017

Empoli – Torneranno nuovamente ad essere presidiate dal personale dell’Azienda Sanitaria, 24 ore su 24, da lunedì prossimo (20 novembre) le cappelle del commiato del presidio ospedaliero San Giuseppe di Empoli. In questi giorni la direzione sanitaria si è trovata costretta a ridurre l’orario del servizio, per una improvvisa carenza del personale specifico; tale temporanea organizzazione cesserà con l’attivazione di un servizio esternalizzato per il facchinaggio così da avere a disposizione il personale mancante e, quindi, riattivare nuovamente la custodia delle sale mortuarie con i necrofori dipendenti dell’Azienda Sanitaria.

La direzione sanitaria dell’Ospedale, di fronte all’imprevista assenza del personale, ha cercato subito di affrontare la delicata problematica che in questi giorni ha coinvolto alcune famiglie.

Tumore alla laringe dagli interventi con il laser alla chirurgia ricostruttiva

Scritto da Daniela Ponticelli, martedì 14 novembre 2017

 

Firenze – Dagli interventi con l’utilizzo del laser alla chirurgia ricostruttiva i tumori alla laringe nelle strutture operative di otorino dell’Azienda USL Toscana centro, si curano così. E’ emerso nell’ambito dell’importante congresso che si è svolto nello scorso fine settimana a Pistoia, Nursey Campus, organizzato dai primari di Prato, Pistoia, Firenze ed Empoli, rispettivamente dottori Antonio Sarno, Paolo Frosini, Paolo Porzio e Gianluca Leopardi. L’iniziativa era dedicata agli specialisti toscani di otorinolaringoiatria, agli oncologi, ai radioterapisti, ai logopedisti, ai Medici di Medicina Generale e agli infermieri.

Il tumore della laringe interessa mediamente 6 nuovi casi su 100.000 persone all’anno. Nell’Azienda USLTc lo scorso anno sono stati 85 i casi trattati, molti dei quali provenienti anche da fuori regione Toscana.

I maggiori rischi sono legati all’abuso di nicotina e all’alcool. Anche il papilloma virus è responsabile dell’insorgenza di questa importante patologia.

E’ fondamentale la diagnosi precoce e l’applicazione delle più aggiornate modalità terapeutiche e riabilitative.

Le tecniche chirurgiche impiegate nella cura di questa patologia nei quattro centri dell’Azienda USL Tc sono all’avanguardia, con la possibilità della chirurgia ricostruttiva, in presenza di tumori particolarmente estesi, alla quale si accompagna il percorso riabilitativo, sia per la fonazione che per la deglutizione, con l’intervento dei logopedisti che applicano le più moderne metodologie.

Domani i servizi di diabetologia aperti per la popolazione

Scritto da Ufficio Stampa, venerdì 11 novembre 2017
 
Firenze - Domani (sabato 11 novembre) in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, agli Ospedali San Giovanni di Dio e S.S. Annunziata , i Servizi di Diabetologia saranno a disposizione della popolazione dalle ore 8.30 alle ore 12.30 per fornire informazioni e chiarimenti circa la malattia diabetica, la sua prevenzione, la cura e sui servizi offerti dalla nostra Azienda alle persone con Diabete.
Presso la galleria principale di ingresso dell'Ospedale San Giovanni di Dio, nello stesso orario, sara' presente una rappresentanza dell'Associazione Diabetici Area Fiorentina a disposizione di quanti vorranno avere informazioni anche sulle iniziative messe a disposizione dalle Associazioni di Volontariato.

A Pistoia palazzo di Giano azzurro in Piazza Duomo e misurazione gratuita della glicemia

Scritto da Ufficio Stampa, giovedì 9 novembre 2017

Pistoia- Da sabato prossimo, per tre notti consecutive, in occasione di “Pistoia si colora di azzurro contro il diabete”, le logge del Palazzo di Giano, a Pistoia, in piazza Duomo, si tingeranno di azzurro.

Sempre sabato 11 Novembre, dalle 9.00 alle 18.00, in via Cavour angolo Baly – si terrà l’iniziativa “..e se anch’io avessi il diabete?..” nella quale iDiabetici Guida dell’Associazione Diabetici pistoiesi misureranno gratuitamente la glicemia a tutti coloro che vorranno.

Le iniziative rientrano nel programma “Diamo uno strappo al diabete: la cultura della prevenzione”, a cura del comitato promotore: Diabetologia dell’Area Pistoiese, Associazione Diabetici Pistoiesi, Comune di Pistoia, Azienda USL Toscana Centro, Medici di Medicina Generale, Accademia Medica “Filippo Pacini”, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pistoia,Far.Comspa, Farmacie comunali pistoiesi, UISP Pistoia, Scuole Pistoiesi: liceo artistico Petrocchi, istituto De Franceschi Pacinotti, istituto Enaudi.

Tutti gli eventi culminerannoil 14 Novembre, “Giornata Mondiale del Diabete” al teatro Manzoni dove alle ore 21.00 si terrà il “concertodell’Orchestra giovanile del Conservatorio Cherubini di Firenze” di finanziamento alla ricerca contro il diabete (costo di 10 euro a persona) con la partecipazione del maestro Paolo Zampini, direttore del Conservatorio.

Per tutto il mese di novembre presso le farmacie pistoiesi, pubbliche e private, si effettueranno: misurazioni della glicemia (da parte dell’Associazione diabetici pistoiesi), attività di informazione sulla prevenzione e cura del diabete - “Cibo e Diabete”, “Attività fisica e Diabete”, “Diabete e corretto uso dei farmaci” - e incontri sul tema - “Diabete ed assistenza integrata”, “Il piede diabetico”.

Nel presentare il programma il dottor Roberto Anichini responsabile scientifico ribadisce quanto oggi parlare di diabete rappresenta un vero e proprio obiettivo primario di salute.

Solo nella provincia di Pistoia sono più di 15.000 i pazienti diabetici, e si stima un aumento di circa il 10% all’anno:un numero sempre più grande di adulti ne soffre, molti sono a rischio di ammalarsi e alcuni non sanno nemmeno di averlo. Quindi informazione e prevenzione sono fondamentali perché il diabete rappresenta un fattore di rischio importante per le malattie cardiovascolari e di altre patologie invalidanti a carico degli occhi, reni, del sistema nervoso e a livello degli arti inferiori.

Le iniziative che fanno parte del progetto “La Cultura della prevenzione in Pistoia Capitale 2017” sono incentrate innanzitutto sull’importanza della prevenzione, delle modalità di cura e dell’autocontrollo del Diabete, nonché sulla essenzialità della informazione ed educazione nei confronti di tutta la popolazione.