IL NUOVO CENTRO AZIENDALE DI ENDOCRINOLOGIA AL PIERO PALAGI IN RETE CON GLI AMBULATORI DI EMPOLI, PRATO E PISTOIA

Scritto da Daniela Ponticelli, giovedì 6 luglio 2017

 

Firenze – Ambulatori concentrati in un’unica area, percorsi clinici mirati attraverso indagini diagnostiche e terapie, collaborazione interdisciplinare di altri specialistici e con i Medici di Medicina Generale per le urgenze, collegamenti con le strutture complesse esterne ma, soprattutto la realizzazione di una rete che, da ora in poi, garantirà uniformità delle prestazioni in tutti i territori ricompresi nella nuova Azienda Sanitaria. 

 

Sono le principali caratteristiche, funzionali ed organizzative, del nuovo Centro di Endocrinologia, aperto al Piero Palagi, diretto dalla dottoressa Cinzia Pupilli, al quale si potranno rivolgere i pazienti con patologie tiroidee e paratiroidee, obesità, osteoporosi,patologie ipotalamo-ipofisarie, surrenaliche ed endocrino-ginecologiche. 

 

L’altra novità è rappresentata dal fatto che la struttura specialistica fiorentina coordina anche l’attività degli ambulatori presenti nelle aree di Empoli, Prato e Pistoia così i pazienti avranno le stesse opportunità di cura. 

 

La nuova struttura, nata all’interno del dipartimento aziendale specialistiche mediche diretto dal dottor Giancarlo Landini, è già operativa da alcune settimane all’interno del presidio fiorentino di viale Michelangelo che, sempre di più, si sta caratterizzando con la costituzioni di “poli di riferimento specialistici” per numerose patologie. 

 

La dottoressa Pupilli che dirige la struttura fiorentina di Endocrinologia dal 2015, istituita presso l’ospedale Santa Maria Nuova con ambulatori anche negli ospedali Santa Maria Annunziata e Borgo San Lorenzo, spiega nel nuovo Centro i pazienti hanno una presa in carico totale . “La struttura – riferisce Pupilli - eroga prestazioni a diversa complessità clinica ed organizzativa, vengono effettuate ecografie collo contestuali alla visita specialistica ed ago-aspirato tiroideo eco-guidato, la gestione di alcune patologie quali l’obesità è organizzata secondo percorsi multidisciplinari che prevedono l’intervento dietistico, psicologico e chirurgico- bariatrico quando necessario. Quando il quadro clinico lo richiede, vengono attivati percorsi endocrinologici nelle strutture di day service, day hospital e degenza ordinaria nei diversi Ospedali. Per i casiclinici più urgenti è stato attivato il percorso fast track, prenotabile attraverso il medico di medicina generale”. 

 

La struttura svolge attività ambulatoriale anche all’interno della casa circondariale “Sollicciano”, dove si occupa in particolare della gestione endocrinologica dei pazienti affetti da disforia di genere.