Notizie

Cup 2.0: più canali di prenotazione anche per urgenze cardiologiche a Empoli, in previsione l’incremento dell’offerta territoriale

Potenziati i servizi ambulatoriali anche con la nuova Casa della Salute di San Miniato. Sul piano investimenti prevista la realizzazione della Casa della Salute a Ponte a Egola

Scritto da Elena Cinelli

In relazione agli articoli usciti nei giorni scorsi sulla stampa, l’Azienda sanitaria precisa che da tempo sono attivi diversi canali di accesso per prenotazioni di visite ed esami 

con il nuovo sistema centralizzato ed informatizzato “Cup 2.0” che consentono di monitorare al meglio le offerte a disposizione su tutti i territori dell’Asl Centro e incrementare, dove necessario, nuovi percorsi per un miglior governo delle liste di attesa. Relativamente alle richieste di urgenze per visita cardiologica sul territorio dell’empolese valdelsa valdarno, oltre al percorso fast track con numero dedicato per il medico di famiglia, è possibile effettuare la prenotazione, parallelamente, attraverso il Call Center aziendale 055 545454 oppure recandosi nei punti abilitati con ricetta dematerializzata: istituti accreditati, farmacie e associazioni di volontariato del territorio.

In questi giorni l’Azienda sanitaria è inoltre impegnata a potenziare sia, l’offerta interna al presidio ospedaliero San Giuseppe relativa alle visite cardiologiche, sia ad attivare nuovi accordi con gli istituti accreditati dell’area empolese valdelsa valdarno per incrementare le opportunità di offerta di questa specialistica medica anche sul territorio.

Dall’inizio dell’anno è stato avviato il potenziamento dei servizi territoriali anche nella zona dell’empolese valdarno con l’apertura della nuova Casa della salute di San Miniato in cui sono stati trasferiti alcuni servizi precedentemente presenti all’interno dell’Ospedale degli Infermi.

All'interno della Casa della Salute sono presenti il punto prelievi e lo sportello amministrativo (iscrizione al SSN, scelta e cambio del medico di famiglia o del pediatra, rilascio esenzioni, attivazione tessere sanitarie), lo sportello CUP per prenotazioni di visite ed esami, il servizio di assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia, il segretariato sociale, con funzione anche di punto insieme rivolto in particolare alle persone adulte e /o anziana in condizioni di non autosufficienza e/o con disabilità e ai loro familiari, il punto unico di accesso, il consultorio ostetrico ginecologico, la sede della continuità assistenziale ex guardia medica, infine l’ambulatorio dei pediatri di libera scelta. All’interno della struttura sono inoltre presenti anche gli ambulatori specialistici di GastroenterologicaOncologicaOculisticaDietista. Attualmente lo sportello amministrativo sia per pratiche di anagrafe sanitaria, prenotazioni Cup e accettazione è aperto: martedì dalle ore 8:00 alle ore 13:00, mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.30, giovedì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

L’incremento dei servizi nella nuova Casa della Salute ha comportato anche una rimodulazione dei giorni e orari di apertura del presidio ospedaliero di San Miniato, con l’obiettivo di integrare gli orari dei due presidi (Casa della Salute e Ospedale) in modo da garantire ai cittadini nell’arco della settimana un’apertura dei servizi amministrativi piuttosto ampia.

Attualmente lo sportello amministrativo presso l’Ospedale degli Infermi è aperto lunedì e martedì dalle ore 7.30 alle ore 17.30, dal mercoledì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 13.30sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00

Inoltre sul territorio di San Miniato è presente anche la sede distrettuale di Ponte a Egola, in cui sono presenti i seguenti servizi: Punto prelievi, Ambulatorio infermieristico, Servizio sociale, Sportello CUP, Ambulatorio pediatrico. L’orario di apertura del distretto di Ponte A Egola è il seguente: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.15 alle ore 13.00.

In tutti i presidi è possibile effettuare operazioni di anagrafe sanitaria (cambio/scelta del medico, esenzioni per reddito e patologia), prenotazioni cup, accettazioni ambulatoriale.

Infine sul piano degli investimenti per l’edilizia sanitaria l’Azienda ricorda che è prevista la realizzazione della Casa della Salute di Ponte a Egola. L'intervento è finanziato prevalentemente con fondi statali (recentemente confermati dalla conferenza Stato–Regioni) ed è stato già realizzato il progetto esecutivo, per cui dopo l’ammissione a finanziamento da parte del Ministero sarà possibile procedere all’affidamento dei lavori.

Nel Comune di San Miniato (dal 1 Giugno) sono presenti al momento 14 medici di famiglia, che operano in AFT (Aggregazioni Funzionali Territoriali) con i medici di famiglia del Comune di Montopoli. E’ già stato pubblicato un nuovo bando per una zona carente, la cui attribuzione sarà espletata entro luglio. Dal prossimo 1 agosto terminerà l’incarico un altro medico di famiglia, per cui nel caso in cui non venisse coperta la zona carente, l’Azienda provvederà a bandire un incarico provvisorio.

Per l’attività ambulatoriale pediatrica attualmente nel Comune di San Miniato sono previsti 3 medici, di cui 2 titolari e 1 medico con incarico provvisorio. E’ già stato già bandito il concorso e l’Azienda sta procedendo con l’espletamento delle domande. Dal 1 luglio andrà in pensione un altro pediatra di famiglia e nel caso in cui non dovesse essere coperta la zona si procederà con l'attribuzione di un incarico provvisorio.