Assistenza sanitaria ai cittadini stranieri non appartenenti all'U.E. allo spazio economico Europeo (S.E.E.) alla confederazione Svizzera o ai paesi  convenzionati con i quali l'Italia intrattiene rapporti di reciprocità assistenziale e gli apolidi.Hanno l'obbligo di iscrizione al Servizio sanitario nazionale e hanno parità di trattamento e piena uguaglianza di diritti e doveri rispetto ai cittadini italiani per quanto attiene all'obbligo contributivo, all'assistenza erogata in Italia dal Servizio sanitario nazionale e alla sua validità temporale.


  • lavoro subordinato od autonomo
  • motivi familiari (ricongiungimento e compresi i familiari ultrasessantacinquenni con ingresso in Italia precedente al 5 novembre 2008)
  • asilo politico o rifugiato
  • asilo umanitario, motivi umanitari o protezione sussidiaria
  • richiesta di protezione internazionale
  • richiesta di asilo (anche “Convenzione Dublino”)
  • attesa adozione
  • affidamento ivi compresi i minori non accompagnati
  • richiesta di cittadinanza
  • possessori di carta di soggiorno e soggiornanti di lungo periodo
  • familiari non comunitari di cittadino comunitario iscritto al SSR
  • attesa di occupazione
  • attesa di regolarizzazione (iscrizione di tre mesi, in attesa della definizione della pratica, per coloro che hanno fatto domanda di regolarizzazione o emersione dal lavoro irregolare)
  • cittadino straniero in possesso di permesso di soggiorno per assistenza minore lettera e), art.55 Legge n. 29/2009;
  • motivi di studio per maggiorenni precedentemente iscritti a titolo obbligatorio
  • permessi per motivi di giustizia, in pendenza di giudizio
  • motivi religiosi per religiosi che svolgono un’attività lavorativa e ricevono una remunerazione soggetta alle ritenute fiscali (es. parroci)
  • status di apolide
  • motivi di salute/umanitari (escluso ingresso per cure mediche)
  • motivi di studio qualora siano studenti che svolgono attività

 

Documenti da presentare

Si può presentare allo sportello l'interessato e/o suo delegato muniti di valido documento di riconoscimento e documentazione richiesta per l'iscrizione al SSN.
I documenti richiesti devono essere presentati tutti già fotocopiati.

Documenti necessari:
- permesso di soggiorno o ricevuta di rinnovo;
- documento di identità e codice fiscale;
- autocertificazione di residenza e/o domicilio.

Per le iscrizioni al Servizio sanitario regionale (SSR) di cittadini extracomunitari che sono in possesso di un Permesso o Carta di Soggiorno rilasciato da Questura diversa da quella competente rispetto al territorio dove attualmente si trovano, i documenti richiesti sono:
- autocertificazione di residenza in un Comune della nostra Asl, oppure ricevuta della raccomandata relativa all’invio del plico postale per il cambio del domicilio (ai sensi dell’art. 6 c. 7 del D. l.vo 286 del 25.07.98);
- oppure iscrizione al SSR dove ha la residenza od il domicilio che risulta dal P.S. in modo che possa utilizzare il libretto in tutta Italia.

Iscrizione al S.S.R.

Coincide con il periodo di validità del permesso di soggiorno e, alla scadenza dello stesso, il cittadino straniero, per avere titolo alla assistenza sanitaria, deve provvedere al rinnovo.

Il diritto all’iscrizione al S.S.R. cessa per:

  • mancato rinnovo del permesso di soggiorno
  • revoca o annullamento del permesso di soggiorno
  • espulsione del cittadino straniero
  • cambiamento Regione di residenza

 

Tipologia di prestazioni sanitarie erogabili

I cittadini stranieri iscritti al SSR hanno diritto a parità di condizioni con il cittadino italiano a tutte le forme di assistenza sanitaria previste dai Livelli Essenziali di Assistenza e dai livelli aggiuntivi previsti dalla Regione Toscana, se residenti nel territorio regionale. Salvo che per tali casi l'interessato esibisca la documentazione comprovante la pendenza del ricorso contro i suddetti provvedimenti.

Minori

L'iscrizione al SSR può essere effettuata dal genitore, tutore o suoi delegati nonchè dagli assistenti sociali che hanno in carico il minore, attraverso la presentazione alla Asl di uno dei seguenti documenti relativi al minore:

  • Certificato di nascita italiano (si specifica che è possibile autocertificare la nascita solo per i nati in italia.)

Se nato in altri Paesi uno dei seguenti documenti secondo l'ordine di priorità riportato:

  • Certificato di nascita tradotto
  • in mancanza la Asl accetta il passaporto o altro documento del minore di cui si è in possesso.
  • in mancanza anche di uno dei documenti di cui sopra la Asl emette il tesserino STP/ENI.

Si precisa che ai minori, che sono in attesa del codice fiscale o, comunque, che non possono essere iscritti al SSR, si rilascia il tesserino STP.

Ai minori stranieri soggiornanti per recupero psico-fisico e ospitati presso famiglie, enti o associazioni, nell'ambito di Programmi solidaristici di accoglienza temporanea autorizzati dal Ministero della Solidarietà – Comitato Minori stranieri o dalla Regione Toscana, deve essere garantita l'assistenza sanitaria per tutta la durata del soggiorno previa esibizione di documentazione attestante l'affido temporaneo nell'ambito dei detti Programmi.

Detenuti

La tutela del diritto alla salute dei detenuti e degli internati rientra nella competenza del SSN. Tale normativa prevede l'iscrizione obbligatoria al SSR di tutti i cittadini stranieri in possesso o meno del permesso di soggiorno, per la durata della pena.


 Contributi minimi in assenza di reddito in Italia ed all'estero (in base al Decreto Ministeriale 8.10.1986):
- 149,77 (per motivi di studio);
- 219,49 (per collocati alla pari);
- 387,34 (per gli altri casi).
Il pagamento va effettuato tramite conto corrente postale n. 289504 intestato a Regione Toscana, causale versamento "Contributo S.S.R. anno..." (anno in corso).






Sportelli di front office


 

 

 



  • Prato (nord) - sede distrettuale, via Giubilei 16
    orario: da lunedì a venerdì ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Prato (sud) - sede distrettuale, via Roma 427
    orario: da lunedì a venerdì ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Carmignano - sede distrettuale, via Redi 72
    orario: martedì, giovedì e venerdì ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Montemurlo - sede distrettuale, via Milano 13/a
    orario: da lunedì a sabato ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Poggio a Caiano - sede distrettuale, via Giotto 1
    orario: lunedì, mercoledì e sabato ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Vaiano - sede distrettuale, via Val di Bisenzio 205/d
    orario: martedì, giovedì e venerdì ore 7.30-13.00
    modalità di accesso: chiamare il numero aziendale 0574 807300 Info Anagrafe Sanitaria Prato (da lunedì a venerdì dalle ore 7.45 alle 18.30), prenotazione appuntamento tramite numero unico aziendale cup 055 54 54 54 tasto 2 (orari e giorni)

  • Ufficio estero
    tel. 0574 807122 - 807121 (per informazioni da lunedì a venerdì ore 8.30-13.30)
    fax 0574 804814
    mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.