Emergenza e Urgenza

112 come nasce

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

1 1 2 COME NASCE

Il Numero Unico di Emergenza viene attivato in ottemperanza alla decisione del Consiglio delle Comunità europee 91/396/CE del 29 luglio 1991 e alla direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 marzo 2002, 2002/22/CE, la cosiddetta direttiva «servizio universale». Tale disciplina è stata recepita nell’ordinamento italiano attraverso il d.lgs. 1° agosto 2003, n. 259 e i successivi decreti del Ministero delle Comunicazioni del 22 gennaio 2008, del Ministero dello Sviluppo Economico del 12 novembre 2009 e la l. 7 agosto 2015, n. 124. Con delibera regionale, approvata nel marzo 2017, la Regione Toscana ha definito l’attivazione secondo il modello della Centrale Unica di Risposta (CUR).

Ripercorriamo le tappe:

  • 29 Luglio 1991, con la Decisione 91/396/CEE il consiglio delle Comunità Europee  invita gli stati membri ad adottare l’1 1 2 come Numero di Emergenza Unico Europeo
  • 7 Marzo 2002, la Direttiva 2002/22/CEE del Parlamento Europeo prevede che gli utenti possono chiamare gratuitamente tutti i servizi di soccorso digitando l’1 1 2 e che le imprese telefoniche pubbliche mettano a disposizione delle autorità incaricate le informazioni relative all’ubicazione del chiamante
  • 30 Giugno 2003, con il Decreto Legislativo 196, il Nume Unico Europeo di Emergenza 1 1 2 è indicato quale servizio abilitato  a ricevere le chiamate provenienti dalle numerazioni 112, 113, 115, 118
  • 15 Gennaio 2009, l’Italia subisce una procedura d’infrazione e una successiva condanna dalla Corte di Giustizia Europea per non aver fornito le informazioni sulla localizzazione delle chiamate di emergenza. Viene così assicurata una soluzione basa su due livelli di risposta, il primo per la ricezione della chiamata, il secondo per la gestione dell’intervento
  • 7 Agosto 2015/124, Legge Madia, viene istituito su tutto il territorio naziona l’1 1 2 con centrali operative da realizzare in ambito regionale
  • 27 Marzo 2017, con il D.G.R.T. n. 303 viene dato mandato per sottoscrivere l’intesa tra il Ministero dell’Interno e la Regione Toscana per l’avviamento del percorso per l’attivazione del NUE 1 1 2 in Toscana secondo il modello della CUR;   
  • 15 Luglio 2019, con il D.G.R.T. n. 925 viene elaborato, approvato e finanziato il progetto per la realizzazion CUR NUE 1 1 2 per la Regione Toscana
  • 15 Giugno 2020, con il D.G.R.T. n. 739 viene definitivamente approvato il nuovo progetto CUR NUE 1 1 2 Toscana