Il rientro a casa

I controlli materni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Come la gravidanza non è una malattia, così il puerperio non rappresenta un periodo di convalescenza.
Sarà comunque utile verificare il normale rientro alla normalità: dopo il parto, infatti, tutti gli organi e apparati (a parte il seno, che proprio ora inizia a svolgere appieno la sua funzione) ripercorrono in senso inverso, e con tempi molto più rapidi, le modificazioni che si erano instaurate nel corso della gravidanza.

Nel corso degli incontri vengono controllate le perdite vaginali (lochiazioni) la retrazione dell’utero, eventuali punti di sutura, ecc.

Si consiglia di eseguire un primo incontro con l’ostetrica del consultorio entro la prima settimana di vita del bambino. Gli incontri successivi saranno concordati in base alle specifiche necessità di ciascuna neo-mamma.
La “chiusura della gravidanza” si considera al termine del periodo del Puerperio, a 40 giorni circa dal parto, in cui va eseguita la visita di controllo post-partum.