Ospedale di Prato Santo Stefano

Neurologia - Attività diurne

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Direttore

Pasquale Palumbo

Recapiti e contatti

Segreteria

Telefono: 0574 801305 (per informazioni)
Orario: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 9.00-13.00; mercoledì e sabato chiuso
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cosa facciamo

L'unità operativa di Neurologia è una struttura complessa organizzata in aree dedicate per le degenze e per le attività diurne.
Le degenze comprendono un'unità subintensiva neurovascolare o stroke unit.
Le attività diurne si articolano in prestazioni di diagnostica strumentale, ambulatoriali, di day hospital e di day service.
E' prevista la presenza continua del neurologo di guardia che si occupa delle attività di reparto, delle consulenze urgenti che provengono dal Pronto soccorso, da altri reparti di degenza e dai medici di medicina generale.
L'Unità subintensiva neurovascolare o Stroke Unit è dedicata alla cura del paziente con ictus cerebrale. Dispone di 10 posti letto. Il ricovero permette al paziente con patologia cerebrovascolare in atto, di effettuare tutti gli accertamenti clinico-strumentali e gli interventi terapeutici per garantire il massimo recupero funzionale.
La trombolisi è una nuova terapia per l'ictus ischemico. In casi selezionati, il farmaco può dissolvere l'ostruzione che occlude il vaso cerebrale, purché somministrato nelle prime ore dall'insorgenza dell'ictus.

Attività diurne

Il proprio spazio operativo, localizzato nei pressi dell'area degenze, è utilizzato per i contatti ambulatoriali e per la degenza giornaliera.
Il Day Hospital (DH) è attivo dal lunedì al venerdì mattina con orario 8.30-14.30.
I pazienti vengono presi in carico dal neurologo di riferimento che attiva il percorso e rende tutte le decisioni esplicite e tracciabili. Infatti tutte le fasi del processo (accesso, monitoraggio clinico, esecuzione degli esami, prescrizioni delle terapie, dimissione) sono visibili e documentate su cartella cartacea e supporto informatico.
La cartella informatizzata raccoglie tutti i dati e costituisce la documentazione che viene consegnata al paziente, al medico curante e che rimane disponibile in archivio.
Con la presa in carico, il medico comunica il programma al supporto organizzativo, concordando i modi e le eventuali attese.
Il personale infermieristico segue tutto l'iter diagnostico terapeutico del paziente, programma gli esami prescritti, valuta le risposte e le sottopone alla visione del medico.
In tutti i casi il supporto organizzativo sorveglia l'agenda, segnalando al medico scadenze e novità, cura la comunicazione con il paziente e con i servizi e tiene un registro nominativo dei casi aperti.
La comunicazione con i pazienti e le loro famiglie avviene anche telefonicamente, relativamente a semplici informazioni o problematiche cliniche e/o assistenziali, anche per il post ricovero, al numero di telefono 0574 803462 nella fascia oraria 12.00 - 14.00 o per mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.