Archivio Comunicati Stampa (2019 - 2023)

Notizie

Consultori e giovani: venerdì 10 novembre si fa il punto a Firenze sui servizi offerti dal sistema sanitario regionale Novità di quest’anno: l’apertura alla cittadinanza e momenti di confronto con le scuole

Dubini” Fondamentale rivitalizzare i servizi e orientarsi verso una comunicazione più digitale e vicina ai giovani”

Scritto da Elena Cinelli, 

Una giornata dedicata ai consultori per i giovani toscani, quali sono i servizi offerti e quali novità?

Sono alcuni dei quesiti che verranno affrontati al convegno scientifico “Riparliamo dei consultori giovani, cosa è cambiato, cosa dobbiamo cambiare?" venerdì 10 novembre dalle ore 9 presso l’Istituto degli Innocenti di Firenze, sede del consultorio giovani inaugurato dal Presidente Giani lo scorso marzo. L’iniziativa è organizzata dalla SIGO, Società Italiana Ginecologia e Ostetrica e AGITE Associazione Ginecologi Territoriali con il patrocinio dell’Asl Toscana Centro.

Sarà l’occasione per una riflessione sul quadro nazionale, sui dati toscani e i cambiamenti dopo la pandemia, oltre a fare un focus sulle iniziative previste dalla delibera regionale 674/2023 in cui si delineano alcuni indirizzi per le attività consultoriali e i pacchetti salute per i giovani, ovvero un insieme di prestazioni gratuite e organizzate per essere fruite insieme, per la prevenzione di particolari patologie e più in generale per la tutela della salute e la promozione di corretti stile di vita.

Elemento innovativo di quest’anno è l’apertura verso la cittadinanza con il coinvolgimento attivo di giovani studenti, che nel pomeriggio parteciperanno a due tavole rotonde: “Confronto sugli interventi nelle scuole” ed “Il Consultorio che vorrei”. Saranno presenti alcuni rappresentanti degli studenti facendosi portavoce dei bisogni diffusi tra la popolazione giovanile con la possibilità di momenti di confronto attivo.

Durante il pomeriggio verrà messa a disposizione nella sala del convegno una scatola, in cui i ragazzi presenti potranno inserire le proprie idee, proposte o criticità, che verranno lette durante i momenti di discussione nelle due tavole rotonde. Sarà un momento interattivo per raccogliere le esigenze dei giovani, utili ad orientare i nuovi servizi.

Valeria Dubini, Direttore Area Territoriale Consultoriale Asl Centro e responsabile scientifica del congresso sottolinea : “La nostra azienda sanitaria, in linea con quanto espresso da Regione Toscana, si pone l’obiettivo di rivitalizzare i consultori giovani anche in virtù delle esigenze emerse durante il periodo pandemico ed ha iniziato a muoversi in questa direzione mettendo in atto azioni come ad esempio garantire la contraccezione gratuita per le fasce di età più giovani. Questi sono alcuni dei temi che tratterò durante il mio intervento dal titolo “Come sono cambiati i Consultori Giovani”.  Sarà un convegno interattivo dove oltre a fare il punto sulle attività, si offre la possibilità di dare voce ai protagonisti dei servizi: i giovani studenti. Fondamentale è l’attività informativa che da tempo stiamo organizzando con le scuole, attraverso anche giornate aperte per far conoscere i servizi offerti, ascoltare i bisogni dei giovani ed avviare un confronto attivo. Infine è ormai necessario attivare una comunicazione più digitale, che parli lo stesso linguaggio dei giovani, una delle modalità per avvicinarli a queste realtà. “

I servizi di consulenza giovani dei consultori territoriali sono rivolti a ragazze e ragazzi dai 14 anni fino al compimento dei 24 anni e sono ad accesso diretto, senza appuntamento, senza richiesta medica e per i minori anche senza coinvolgimento e consenso dei genitori, con assoluta garanzia della privacy.